Graphic journalism

Il corso di Graphic journalism fornisce una base tecnica per coloro che desiderano fare del fumetto un lavoro vero e proprio.

Adatto a tutti, sia ai principianti sia a coloro che già possiedono alcune nozioni.

lezione:

60 minuti

docente:

Giuseppe Guida

durata:

4 anni

Livello:

Principiante
Esperto

PROGRAMMA

ANNO I

  • Elementi costitutivi dell’immagine disegnata
  • Gli strumenti: carte, matite, ciano e tutto ciò che occorre per iniziare
  • Basi di disegno anatomico: volumi, proporzioni e sezioni
  • La figura umana in movimento, linee di forza, movimenti ed espressioni
  • Disegno dal vero e tecnica; studio del chiaro scuro accademico, panneggio e studio delle masse
  • Fondamenti di disegno tecnico e progettuale: La prospettiva
  • Il corpo nello spazio: applicazione della prospettiva all’anatomia
  • Costruzione della pagina a fumetti: dal layout al colore
  • Fondamenti di narrazione sequenziale: gli strumenti dello Storytelling
  • Grammatica delle inquadrature e delle indicazioni di regia
  • Geografia del fumetto: principali scuole stilistiche classiche
  • Fondamenti di comunicazione visiva attraverso la storia dell’arte
  • Storia del Fumetto I
  • Elementi di teoria della comunicazione visiva I

ANNO II

  • Anatomia umana; fluidità ed espressività, gestione dei volumi nelle pose dinamiche
  • Caratterizzazione dei personaggi e archetipi. Eroe, anti eroe, mentore, messaggero
  • Variazione sui volumi base delle masse e relativo studio sulle deformazioni anatomiche i funzione delle caratterizzazioni
  • Inchiostrazione; gli strumenti
  • Modulazione del tratto; pettinature e tratteggio classico
  • Inchiostrazione di figure e panneggi
  • Gli stili dell’inchiostrazione
  • Scuole stilistiche: franco-belga, i supereroi, gli argentini, il manga e il fumetto umoristico
  • La prospettiva: Gestione e distorsione. Le regole a favore della narrazione
  • I generi
  • Fondamentali della colorazione manuale
  • Lo storyboard
  • Introduzione al lettering classico
  • Le onomatopee
  • Storia del fumetto II
  • Elementi di teoria della comunicazione visiva II
  • La percezione e il codice linguistico del fumetto

ANNO III

  • Anatomia, sessioni dal vero, chiaroscuri e teoria della luce sui corpi
  • Colorazione, ecoline, acquarello, pantone, tempera ed acrilico
  • Creazione della palette
  • Il disco cromatico, i contrasti e gli accordi cromatici
  • Illustrazione nel linguaggio del fumetto
  • La copertina, volumi, composizione e colore
  • Narrare attraverso le ombre e il bianco e nero netto
  • I toni di grigio
  • Introduzione alla sceneggiatura
  • Inchiostrazione sperimentale; tecniche sporche
  • Ricerca di uno stile
  • Analisi delle strategie comunicative nell’arte (dalla grafica al cinema, attraverso Storia dell’arte)
  • Il fumetto come Linguaggio d’Intercodificazione

ANNO IV – DIGITALE

  • Photoshop e Mangastudio/ Studio Paint
  • Acquisizione digitale della tavola e pulizia
  • Formati
  • Introduzione agli strumenti per il disegno digitale e geometrie
  • Il foglio di lavoro e i livelli
  • Regolazione di livelli e bilanciamento di colori
  • Lavorazione con gli strumenti vettoriali
  • I testi; formattazione e significati dei diversi elementi del lettering
  • Colorazione digitale; ombre, luci, velature, tonalità, regolazioni
  • Il lavoro del basista